Saturday, October 23, 2010

Discorso di pericle agli Ateniesi

Il discorso di Pericle, pronunciato agli Ateniesi nel 461 AC, sembra ancora attuale. Forse gli italiani impiegheranno altri 1000 anni per arrivare ai livelli di civiltà dei Greci.

 

“Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Qui ad Atene noi facciamo così.

Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza.
Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.
Qui ad Atene noi facciamo così.

La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo. Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.
Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
Qui ad Atene noi facciamo così.

Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.
E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.
Qui ad Atene noi facciamo così.

Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.
Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia. Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.
Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice versalità, la fiducia in se stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.
Qui ad Atene noi facciamo così.”

Saturday, September 18, 2010

La nostra scuola e' un carro senza le ruote. Dal blog Meritocrazia di Roger Abravanel. Corriere Della Sera

La nostra scuola e' un carro senza le ruote. Dal blog Meritocrazia di Roger Abravanel. Corriere Della Sera

Ottime osservazioni.
La domanda resta: quanto consenso avrebbe in Italia una forza politica che proponesse queste riforme?
O meglio ... qualcuno vede in uno degli attuali partiti politici un soggetto che si possa fare portatore di tali istanze?

Saturday, August 28, 2010

Square: The Perfect Solution For Tricky Drug And Prostitution Transactions?

Square: The Perfect Solution For Tricky Drug And Prostitution Transactions?

Fantastic innovation and really great marketing!!

Square .. remember that name

Again on Allen's move ...

f | Blogs

Devin Coldewey summarizes in this blog entry most of the objections to Paul Allen's move against Facebook, Google and co.

Google, Facebook To Microsoft’s Paul Allen: Your Argument Is Invalid

Google, Facebook To Microsoft’s Paul Allen: Your Argument Is Invalid

The most dangerous effect of patent trolls is coming out: a retired ex-Microsoft executive threatens all the most important internet firms by making use of software patents.

It would be interesting what the USPTO (the USA Patent Office) management thinks of this.

It's also unclear why Allen is doing this: is why Microsoft is struggling to maintain its competitive position now that cloud apps and mobile technologies have eroded its market?

Friday, August 27, 2010

Wednesday, August 25, 2010

Multitasking, divertente e faticoso

Multitasking, divertente e faticoso

Come ci fa notare questo articolo di Wired.it, e' sempre più difficile ritagliare tempo di qualità per riflettere e avere dei "momenti creativi" che, secondo me, ci permettono di avere nuove idee o di razionalizzare meglio delle conoscenze che altrimenti riscieremmo di non contestualizzare e dunque di non apprendere.

Il nostro futuro si gioca sulla scelta "passeggiata ricreativa per riflettere" e "multitasking tra applicazioni dello smartphone": aver già preso coscienza che quest'ultimo può essere fonte di problemi mi sembra già un risultato.

Sunday, August 15, 2010

Matt Ridley: When ideas have sex | Video on TED.com

Matt Ridley: When ideas have sex | Video on TED.com

Very interesting speech on the concept that "exchange" allows ideas to have the same effect of sex on the progress of human being.

Monday, August 9, 2010

Information technology in transition: The end of Wintel | The Economist

Information technology in transition: The end of Wintel | The Economist

The era of Microsoft-Intel war is over - says this Economist's article. New companies will battle for IT dominance.

It's strange to see consumer-focused companies (such as Apple and Google) listed head-to-head with companies that serve business-to-business markets (such as IBM or Oracle).

Sunday, July 18, 2010

Innovate on Purpose: Four Innovation Perspectives you need to understand

Innovate on Purpose: Four Innovation Perspectives you need to understand

Very interesting review of different perspectives on innovation.

Controesodo e Manovra per Rientro Espatriati: il Web risponde! La Fuga dei Talenti

Controesodo e Manovra per Rientro Espatriati: il Web risponde! La Fuga dei Talenti

Non posso che concordare pienamente con quanto scritto da Andrea a commento di questo post:

" [...] perchè i giovani talenti non hanno sbocchi? Perchè sono giovani in un Paese di vecchi! Il potere è retto da persone che negli altri Stati sarebbero già tranquillamente in pensione. Li capisco, sono persone che verso i 60-70 vedono i loro colleghi e amici occupare luoghi di potere, e vogliono partecipare a queste posizioni che li fanno sentire importanti, ammirati …giovani. Sono una lobby di anziani che al limite, attraverso il loro potere, attuano un nepotismo antimeritocratico. [...]".

Che altro aggiungere?

Puntare soltanto sul talento: si deve provare anche in Italia - Corriere della Sera

Puntare soltanto sul talento: si deve provare anche in Italia - Corriere della Sera

Magari oltre al sostegno in termini finanziari potrebbe essere utile l'assegnazione di un mentor (personalità del mondo industriale o pubblico di spiccato livello) che aiuti il giovane a crearsi una prospettiva all'interno di unasocietà che come faceva notare Floris è piena di "porte chiuse".

Sunday, April 11, 2010

Mind Reader … how long will it take to get there?

Technorati Tags: ,,,

This week I have heard about an interesting research that Intel is pioneering on a software that allows to “read” human mind “thoughts” : CNET on the TechHeaven Intel announcement.

Although the technology is still in its infancy (it allows to detect with 90% confidence a word that a person has just been thinking about … provided that the same word has been already acquired by the mind monitoring system) it opens a lot of thoughts on the future possibilities of this kind of technology: how long will it take before we get to have a “mind reader”? will it be used to interact with electronic devices and/or other human beings?

Sounds like some of the Fringe’s projects are coming to reality …